Commercio

Bisogna tutelare le necessità del tessuto commerciale al dettaglio, vero e prezioso presidio territoriale, che ha sofferto le chiusure imposte dalla pandemia, con una pianificazione che integri il commercio di prossimità con l’offerta della grande distribuzione. Non possiamo non pensare ad azioni pubbliche di tutela dei piccoli commercianti e commercio ambulante, anche a fronte dell’espandersi dell’e-commerce. I tanti settori produttivi che animano e rendono vitale l’economia torinese devono essere coinvolti attivamente nella definizione delle priorità di intervento e nelle strategie di cambiamento, ad esempio con azioni dedicate di pedonalizzazione che restituiscano spazi pubblici di qualità